Chi siamo

I valori di Abbracci d’Amore

Gioielli religiosi espressione di amore, fede e famiglia

Dal mio matrimonio con Maria Celano, ne è scaturita la numerosa prole, ben 4 figli, che mi hanno più volte spinto ad interrogarmi sul perché di questo dono meraviglioso. Da questi interrogativi, la mia fede cattolica ha tratto ispirazione sul significato più profondo della capacità procreativa. 

La capacità di "donare la vita" da parte della coppia unita nella vocazione del matrimonio, ci rende partecipi dell'amore di Dio. Infatti, Dio, ha inviato suo figlio Gesù per amore nostro. Noi, in quanto sposi, siamo chiamati a donare la vita con lo stesso amore, di generazione in generazione, a memoria perpetua del comandamento di Dio.

Ecco la mia personale visione della Famiglia come nucleo fondante l'intero portato della religione cattolico-cristiana nonché delle più evolute società civili.

Ed è con questa convinzione che voglio estendere il più possibile questa interpretazione per diffondere la sacralità della Famiglia e difenderla dagli innumerevoli attacchi della "modernità".

Il tema si presta a considerazioni di carattere politico ed etico di notevole attualità.

 


 

Amore e matrimonio

Il matrimonio è più del vostro amore reciproco. Ha maggiore dignità e maggiore potere. Finché siete solo voi ad amarvi, il vostro sguardo si limita nel riquadro isolato della vostra coppia.

Entrando nel matrimonio, siete invece un anello della catena di generazioni che Dio fa andare e venire e chiama al suo regno.

Nel vostro sentimento godete solo il cielo privato della vostra felicità. Nel matrimonio, invece, venite collocati attivamente nel mondo e ne diventate responsabili.

Il sentimento del vostro amore appartiene a voi soli. Il matrimonio, invece, è un'investitura, un mandato. Per fare un re non basta che lui ne abbia voglia, occorre che gli riconoscano l'incarico di regnare.

Così non è la voglia di amarvi che vi stabilisce come strumento della vita. E' il matrimonio che ve ne rende atti.

Non è il vostro amore che sostiene il matrimonio: è il matrimonio che, d'ora in poi, porta sulle spalle il vostro amore.

Dio vi unisce in matrimonio: non lo fate voi, è Dio che lo fa.

Dio protegge la vostra unità indissolubile di fronte a ogni pericolo che lo minaccia dall'interno e dall'esterno.

Dio è il garante dell'indissolubilità.

E' una gioiosa certezza sapere che nessuna potenza terrena, nessuna tentazione, nessuna debolezza potranno sciogliere ciò che Dio ha unito.

(Dietrich Bonhoeffer)